Partecipa a Blog Cagliari Calcio 1920

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

21/11/’65 - Stadio Amsicora: Greatti, Rizzo e Nenè prendono a schiaffi la Spal

Vi raccontiamo la decima giornata del campionato di serie A ’65-‘66

Condividi su:

1965-1966. É la seconda stagione del Cagliari in serie A. Nel campionato precedente i rossoblù, guidati da Arturo Silvestri, hanno conquistato l’undicesimo posto e hanno iniziato a prendere le misure alle squadre della massima serie. In più, il presidente Enrico Rocca ha acquistato due giocatori che saranno importanti per il futuro della squadra: uno è un difensore, Comunardo Niccolai, arrivato dalla rivale storica dei rossoblù, la Torres. L’altro è un attaccante, di scuola Inter, e si chiama Roberto Boninsegna.

Dall’inizio del campionato i sardi hanno collezionato due vittorie (con il Varese e il Brescia), quattro pareggi (con la Sampdoria, il Torino, l’Atalanta e il Milan) e tre sconfitte (con il Bologna, la Fiorentina e l’Inter): si trovano al dodicesimo posto solitario in classifica a quota otto punti.

Siamo alla decima giornata e all’Amsicora è attesa la Spal di Edy Reja e Fabio Capello, che si trova al nono posto a quota dieci punti.

Purtroppo per i ferraresi i rossoblù sono in palla e, dopo un minuto, sono già in vantaggio grazie a Ricciotti Greatti. Al 27’ ci pensa Rizzo a portare i suoi al raddoppio, realizzando il 2-0. Nenè, ventinove minuti dopo, fissa il risultato sul definitivo 3-0.

Con questa vittoria gli uomini di Silvestri si posizionano al nono posto a dieci punti, raggiungendo proprio gli emiliani, oltre alla Roma, che ha pareggiato con il Catania, e al Torino, che ha perso nel derby.

Ecco il tabellino:

Cagliari: Mattrel; Martiradonna, Tiddia; Cera, Vescovi, Longo; Gallardo, Nenè, Rizzo, Greatti, Riva; - All. Silvestri

Spal: Bruschini (46' Cantagallo); Pasetti, Bozzao; Bagnoli, Colombo, Moretti; Massei, Reia, Innocenti, Capello, Muzzio; - All. Petagna

Arbitro: Sig. Vitullo di Roma

Reti: 1’ Greatti, 27’ Rizzo, 56’ Nenè
 

Condividi su:

Seguici su Facebook