Partecipa a Blog Cagliari Calcio 1920

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

25/11/’93: Coppa Uefa - Nel ghiaccio di Kazerne i tre sardi piegano il Malines

Vi raccontiamo la gara d'andata degli ottavi di finale: i rossoblù di scena in Belgio

Condividi su:

Continua l’avventura del Cagliari in Coppa Uefa: i ragazzi di Bruno Giorgi sono reduci dalle vittorie contro la Dinamo Bucarest e il Trabzonspor e si accingono ad affrontare i belgi del Malines nella gara d’andata degli ottavi della competizione.

Intanto, in campionato, i rossoblù sono ottavi a quota tredici punti (cinque vittorie, tre pareggi e quattro sconfitte) e reduci dal pareggio esterno contro la Juventus.

Niente di meglio per affrontare la gara europea con la carica giusta. Il Malines non è una “squadretta”: alla fine degli anni Ottanta, infatti, ha vinto una Coppa delle Coppe, la Supercoppa Europea e il campionato e, nonostante la formazione giallorossa non sia più quella di allora, è sempre un avversario temibile.

Inoltre, i belgi hanno tra le loro fila Michel Preud’homme, considerato uno dei portieri migliori di quel periodo.

I rossoblu, come già accaduto nei turni precedenti, devono giocare la gara d’andata in trasferta. “Trasferta”, se così si può chiamare, visto il gran numero di emigrati sardi che accorre da tutto il nord Europa per assistere alla sfida di una vita: e il Cagliari, i suoi tifosi, non li delude, perché la squadra rossoblù regala una serata indimenticabile tra le nevi di Malines, agguantando, negli ultimi otto minuti di gara, una vittoria che, praticamente, proietta la squadra ai quarti.

Il primo tempo si è chiuso sull’1-1, con il belga Czerniatynski che replica al 39’ al gran goal che Matteoli aveva segnato solo sei minuti prima.

La gara sembra essere destinata a finire in parità quando, all’82’, il belga più sardo che esista, Lulù Oliveira, porta i suoi in vantaggio e Pusceddu, sei minuti più tardi, certifica il passaggio del turno.

È vero che manca la gara di ritorno, ma il Malines dovrebbe fare un miracolo per recuperare il risultato. E non lo farà.

Ecco il tabellino:

MALINES: Preud’homme; Sanders, De Boeck; Van den Buys, Gysbrechts, Deferm; Leen, Bartholomeeussen, Sabbadini (79’ Van Gompel), De Maesmaker (46’ Eszenyi), Czerniatynski – All.: Van Hoof.

CAGLIARI: Fiori; Aloisi, Pusceddu; Villa, Napoli (81’ Veronese), Firicano; Sanna, Bisoli, Dely Valdes, Matteoli, Oliveira – All.: Giorgi.

ARBITRO: Garcia - Aranda (Spagna)

RETI: 33’ Matteoli, 39’ Czernyatinski, 82’ Oliveira, 88’ Pusceddu

 

Condividi su:

Seguici su Facebook