Partecipa a Blog Cagliari Calcio 1920

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

02/01/1983 - A Tardelli risponde Piras: al Comunale il Cagliari fa tremare la Juve

La prima gara dell’anno nella stagione della retrocessione

Condividi su:

Stagione 1982/1983, l’ultima nella massima serie per il Cagliari degli anni Ottanta. Per rivedere la serie A i rossoblù dovranno aspettare sette anni e un giovane allenatore di nome Claudio Ranieri.

Ma veniamo al campionato. Rispetto alla stagione precedente la squadra rossoblù è stata privata di un giocatore importante come Franco Selvaggi, approdato al Torino, e ha introdotto nella rosa due calciatori in particolare che porteranno più rimpianti che gioia ai tifosi rossoblù: Waldemar Victorino e Julio César Uribe.

In panchina Paolo Carosi è stato sostituito da Gustavo Giagnoni ma il campionato dei sardi parte a rilento come quello dell’anno precedente. Basti dire che, per assistere alla prima vittoria, gli amanti dei colori rossoblù dovranno attendere ben nove giornate (il 7 novembre, Cagliari-Catanzaro 1-0).  

In Coppa Italia il Cagliari ha superato la fase a gironi disputatasi tra agosto e settembre (i rossoblù erano inseriti nel girone 1 con la Reggiana, il Monza, il Benevento, il Palermo e il Torino) e si è qualificata per gli ottavi di finale che si disputeranno di qui a tre mesi (ad aprile, infatti, affronteranno il Milan).

In campionato i rossoblù sono dodicesimi a 12 punti in classifica, avendo finora conquistato 3 vittorie (contro il Catanzaro, il Napoli e la Sampdoria), 6 pareggi (con l’Udinese, l’Avellino, il Pisa, il Torino, il Verona e il Cesena) e 4 sconfitte (contro la Roma, l’Inter, il Genoa e la Fiorentina). I gol fatti sono 9 e quelli subiti 15.

Nella gara di oggi i ragazzi di Giagnoni sono attesi al Comunale di Torino dalla Juventus, per la quattordicesima e penultima giornata del girone d’andata. I bianconeri di Zoff, Platini e Trapattoni sono terzi in classifica a 17 punti e inseguono la Roma (prima a 19 punti) e il Verona (a 18 punti).

Al 18’ i torinesi sono già in vantaggio grazie a un gol di Tardelli ma, probabilmente per le feste appena trascorse, i ragazzi del Trap sono molto disattenti e sbagliano spesso. Il Cagliari, perciò, grazie ad una partita attenta, riesce a riportarsi in parità al 57’ con il solito Piras e a mantenere il risultato inalterato fino alla fine.

Ecco le formazioni:

JUVENTUS: Zoff, Brio, Scirea, Gentile, Cabrini, Platini, Marocchino, Bonini, Tardelli, Boniek, Bettega. – All. Trapattoni.

CAGLIARI: Malizia, Lamagni, Azzari, Bogoni, Vavassori, Marchetti, Restelli, Quagliozzi (56’ Rovellini), Pileggi, Uribe (44’ Poli), Piras. – All. Giagnoni.

ARBITRO: Menegali di Roma

RETI: 18’ Tardelli, 57’ Piras
 

Condividi su:

Seguici su Facebook