Partecipa a Blog Cagliari Calcio 1920

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

08/01/1967 - Doppietta di Riva al Vicenza: il Cagliari vola e fa tremare le grandi d'Italia

La quindicesima giornata di serie A

Condividi su:

Stagione 1966-1967. Il Cagliari sta disputando un ottimo campionato, il primo della gestione Scopigno, e si sta facendo conoscere nel panorama del calcio italiano.

D’altronde, dopo soli due anni di militanza in serie A, il ruolino che i rossoblù stanno mantenendo in questa stagione ha dell’incredibile.

Dopo quattordici giornate i sardi sono quarti a diciotto punti, frutto di sette vittorie (contro il Lecco, il Bologna, la Fiorentina, il Venezia, la Lazio, il Torino e l’Atalanta), quattro pareggi (con il Milan, il Foggia, la Roma e il Mantova) e tre sconfitte (contro la Juventus, il Napoli e l’Inter).

I gol fatti sono diciotto (quello rossoblù è il quinto attacco del campionato) e quelli subiti sono cinque, in assoluto il miglior risultato tra le difese italiane.

In questa giornata gli uomini di Scopigno sono attesi a Vicenza dalla Lanerossi, dodicesima a quota dodici punti.

I biancorossi, che in questa stagione cambieranno ben tre allenatori (alla nona giornata Campatelli è stato sostituito da Pin che, alla trentesima, verrà rimpiazzato da Menti), vantano tra le loro fila ben due futuri rossoblù: Bobo Gori e Cesare Poli.

I rossoblù ci mettono più di un tempo per bucare la porta vicentina: la prima rete, di Riva, arriva al 57’ e, lo stesso Rombo di Tuono, raddoppia diciannove minuti più tardi.

Risultato finale 0-2 e il numero undici rossoblù mette in saccoccia altri due gol che, a fine campionato, gli varranno il suo primo titolo di capocannoniere della serie A con diciotto reti.

Con questa vittoria il Cagliari sale al terzo posto in compagnia della Fiorentina e del Napoli, fermati entrambi sullo 0-0 rispettivamente dall’Atalanta e dell’Inter.

Una curiosità: l’arbitro di questa gara, De Robbio, è lo stesso che poco più di tre anni dopo, dirigerà la storica gara con il Bari, che consegna ai rossoblù lo scudetto.

Ecco il tabellino:

Vicenza: Giunti; Volpato, De Petri; Campana, Piampiani, Poli; Gori, Menti, Da Silva, De Marco, Maraschi; - All. Pin.

Cagliari: Reginato; Martiradonna, Longoni; Cera, Vescovi, Tiberi; Nenè, Rizzo, Boninsegna, Greatti, Riva; - All. Scopigno.

Arbitro:  De Robbio di Torre Annunziata

Reti: 57’ e 76’ Riva.  

Condividi su:

Seguici su Facebook