Partecipa a Blog Cagliari Calcio 1920

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

09/01/1972 - Cardiopalma al Sant'Elia! Il Cagliari batte la Juve e alimenta i sogni scudetto

La 13^ giornata di serie A

Condividi su:

Stagione 1971 - 1972. Il Cagliari, dopo un deludente campionato post-scudetto (settimo posto, e la causa principale fu il lungo infortunio di Gigi Riva), ritorna nelle posizioni che gli competono, cioè tra le squadre di vertice.

I rossoblù, alla 13^ giornata, si trovano al quinto posto a 15 punti, gli stessi di Torino e Roma, grazie a un bottino di 5 vittorie (contro il Verona, il Napoli, il Bologna, il Vicenza e il Varese), 5 pareggi (con il Catanzaro, il Milan, la Roma, l’Inter e la Fiorentina) e 2 sconfitte (contro l’Atalanta e il Torino).

Le reti fatte sono 13 (capocannoniere della stagione, manco a dirlo, è Gigi Riva, tornato a pieno regime) e quelle subite sono appena 8.

La giornata di oggi prevede un big match: al Sant’Elia è attesa la Juventus di Capello, Bettega e Vycpalek (lo zio materno del futuro allenatore rossoblù Zdenek Zeman), prima in classifica a 20 punti. I bianconeri non subiscono una sconfitta da dieci giornate (la prima, e unica, volta che i torinesi sono tornati a casa con zero punti è stato alla seconda giornata, quando hanno perso per 1-0 a Verona).

Davanti a 60mila spettatori i rossoblù riescono a portarsi in vantaggio al 26’ con Domenghini e, in realtà, i sardi anche diverse occasioni per raddoppiare ma, tra le prodezze di Carmignani e gli errori dei giocatori di casa, la gara si trascina sull’1-0 fino all’85 quando, su parata di pugno di Albertosi, Bettega raccoglie e insacca, portando i suoi in parità. Ma non finisce qui: al 90’, infatti, Carmignani, con un’uscita degna di un pallavolista, non riesce ad allontanare il pallone dalla sua area e Gori regala i due punti alla sua squadra.

Con questo risultato il Cagliari sale al quarto posto a 17 punti, gli stessi dell’Inter. Ma la classifica è cortissima visto che la Juventus, che riesce a mantenere il primato, rimane a 20 punti.

Ecco la formazione:

CAGLIARI: Albertosi, Tomasini, Martiradonna, Poletti, Niccolai, Cera, Brugnera, Nenè, Gori, Domenghini, Riva. – All. Scopigno.

JUVENTUS: Carmignani, Marchetti, Spinosi, Morini, Salvadore, Furino, Haller, Capello, Bettega, Anastasi, Causio. – All. Vycpalek

ARBITRO: Angonese di Mestre

RETI: 26’ Domenghini, 85’ Bettega, 90’ Gori

 

Condividi su:

Seguici su Facebook