Partecipa a Blog Cagliari Calcio 1920

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

28/02/1971 - Al Sant'Elia l'Inter non passa: per i rossoblù l'Europa è a portata di mano

Il Cagliari, orfano di Riva, abbandonate le speranze-scudetto, lotta per conquistare un posto in Coppa Uefa

Condividi su:

Stagione 1970-1971, quella post scudetto. In realtà, le premesse perché si ripetesse la storia c’erano tutte: peccato che due mesi fa Hof, il “boia del Prater” ci abbia messo lo zampino, spezzando una gamba a Gigi Riva e, con essa, anche il sogni di un bis dei rossoblù.

Il Cagliari ha cercato di tenere il passo delle concorrenti ma, da quando Rombo di Tuono la abbandonato la squadra, i rossoblù sono scivolati inesorabilmente in classifica passando dal terzo posto dell’undicesima giornata (a due punti dalla capolista Milan) al sesto della giornata di cui ci occupiamo oggi, la diciannovesima, a dieci punti dalla prima in classifica (sempre i rossoneri).

Finora i sardi hanno ottenuto 19 punti, grazie a sei vittorie (contro la Sampdoria, la Lazio, l’Inter, la Fiorentina, il Bologna e la Lazio), sette pareggi (con il Varese, il Foggia, il Vicenza, la Roma, il Catania, il Torino e la Sampdoria) e cinque sconfitte (contro la Juventus, il Napoli, il Milan, il Verona e il Varese).

I gol fatti sono ventuno (quarto migliore attacco della serie A, alla pari con quello foggiano), e quelli subiti sono ventitré (quarta peggior difesa, insieme a quella della Fiorentina).

Nella giornata di oggi è previsto un big match: al Sant’Elia, infatti, è attesa l’Inter di Invernizzi, Mazzola e Boninsegna. I milanesi sono al terzo posto in classifica.

La gara termina con il risultato di 0-0, ma i rossoblù scivolano al settimo posto in classifica, a causa della vittoria interna della Roma contro il Varese. In realtà, stando ai punti, i rossoblù sarebbero quinti in classifica con il Bologna e la Roma a quota 20 punti. Per la classifica avulsa, però, occupano la settima piazza.

La quinta piazza, però, che garantirebbe l'accesso alla Coppa Uefa, è a portata di mano e, fino alla fine della stagione, i rossoblù se la contenderanno fino alla fine proprio con i laziali e gli emiliani, che alla fine la spunteranno. 

E questa sarà anche la prima stagione che terminerà senza qualificazione alle coppe europee dall’anno del debutto in serie A.

Ecco le formazioni:

CAGLIARI: Albertosi, Martiradonna, Mancin, Cera (1’ st De Petri), Niccolai, Poli, Domenghini, Nenè, Gori, Greatti, Menichelli. – All. Scopigno.

INTER: Vieri, Bedin, Facchetti, Fabbian, Giubertoni, Burgnich, Jair, Bertini, Boninsegna, Mazzola, Corso. – All. Invernizzi.

ARBITRO: Sbardella di Roma.

Condividi su:

Seguici su Facebook