Partecipa a Blog Cagliari Calcio 1920

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

07/03/1993 - A Giannini risponde Cappioli in acrobazia: il Cagliari vola verso l'Europa

1-1 All'Olimpico contro la Roma: la banda Mazzone corre verso la UEFA

Condividi su:

È il campionato 1992/1993 ed è anche il primo anno dell’“Era Cellino”.

Alla guida della squadra è rimasto Carletto Mazzone e sono arrivati nuovi giocatori, come Lulù Oliveira e Vittorio Pusceddu.

La formazione isolana ha iniziato bene e ora, alla ventiduesima giornata, i rossoblù si trovano all’ottavo posto a ventitré punti, alla pari della Juventus e della Sampdoria: tutto merito delle nove vittorie (contro la Roma, il Brescia, la Fiorentina, il Genoa, l’Ancona, il Napoli, il Pescara, la Lazio e l’Atalanta), cinque pareggi (con la Juventus, la Lazio, il Torino, il Foggia e l’Inter) e sette sconfitte (contro l’Inter, l’Atalanta, la Sampdoria, il Parma, l’Udinese, il Milan e la Juventus, ) ottenuti sin qui.

Il bilancio dei gol parla di 21 reti fatte e 20 subite. Se, però, l’attacco è il secondo peggiore del campionato (dopo quello bresciano, a quota diciotto), la difesa è la terza migliore, dopo quella del Milan e Torino, che hanno subìto tre reti in meno.

Nella giornata di oggi i rossoblù sono attesi allo stadio Olimpico di Roma. La squadra di Mazzone ha già fatto il colpaccio in quello stesso impianto due settimane prima, quando ha battuto per 3-1 la Lazio.

I giallorossi di Boskov e Muzzi sono noni in classifica, a due punti dal Cagliari, e non perdono da sette giornate (quando erano stati sconfitti dall’Atalanta il 10 gennaio). Non si prospetta, dunque, una partita facile per i rossoblù.

Il protagonista della partita è Cappioli: non solo segna il gol del pareggio (dopo il vantaggio di Giannini nel primo tempo) ma propizia il recupero della sua squadra facendo espellere Sinisa Mihajlovic e costringendo la Roma a giocare con l’uomo in meno per tutto il secondo tempo. I rossoblù recriminano anche per un rigore non concesso e per diverse occasioni sprecate ma, tutto sommato, il pareggio va più che bene.

Con questo punto gli uomini di Mazzone si lasciano alle spalle la Sampdoria e guadagnano una posizione in classifica: l’Europa è più vicina.

Ecco le formazioni:

ROMA: Cervone, Garzya, Piacentini, Bonacina, Benedetti, Aldair, Mihajlovic, Haessler, Carnevale (16’st Muzzi), Giannini, Rizzitelli (45’st Comi). – All. Boskov.

CAGLIARI: Ielpo, Napoli, Festa, Bisoli, Firicano, Pusceddu, Cappioli (41’st Villa), Herrera (13’st Moriero), Francescoli, Matteoli, Oliveira. – All. Mazzone.

ARBITRO: Quartuccio di Torre Annunziata

RETI: 27’pt Giannini (R), 12’st Cappioli (C).

Condividi su:

Seguici su Facebook