Partecipa a Blog Cagliari Calcio 1920

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Cagliari, tutto in 6 partite

In 29 giorni, i rossoblu scenderanno in campo per sei volte, nelle quali sfideranno ben tre rivali per la promozione in Serie A

Condividi su:

"Quanto si sta bene in vetta". Deve aver pensato proprio questo Massimo Rastelli, sabato pomeriggio, al triplice fischio finale della sfida del Crotone contro il Perugia, che decretava la sconfitta della formazione calabrese, e permetteva al Cagliari così, a distanza di due settimane, di tornare al primo posto in classifica.

Col mese di febbraio, per i rossoblu si apre un filotto di sei sfide tutte d'un fiato da disputare in 29 giorni. Impegni che serviranno a ribadire la superiorità rispetto alle dirette concorrenti, ma soprattutto ad incrementare il vantaggio sulle stesse e mettere in cassaforte la promozione diretta in Serie A.

Le danze si apriranno sabato, al Sant'Elia, contro la Virtus Entella. La compagine ligure, reduce dal successo contro il Novara, ha racimolato diversi punti, raggiungendo la nona casella della graduatoria, con una sola lunghezza di svantaggio dai playoff.

Il 13 febbraio, il Cagliari si troverà di fronte il Latina. Al “Francioni”, tana dei nerazzurri, è difficile farla franca: infatti, sono cadute Cesena e Novara, e il Crotone è riuscito a raccogliere un solo punto.

Sette giorni più tardi, in Sardegna sbarcherà il Pescara, che nelle ultime cinque giornate ha centrato altrettante vittorie. I Delfini, senza ombra di dubbio, e con numeri alla mano, sono la squadra più in forma del campionato e, come i rossoblu, puntano alla A.

Giungendo al 26 febbraio, secondo scontro diretto consecutivo, quello in casa del Cesena, risvegliatosi dopo un periodo grigio e con il secondo miglior rendimento casalingo. Meglio degli emiliani, davanti al pubblico amico, solo il Cagliari.

Il mese di marzo si inaugurerà con la terza prova del nove: al Sant'Elia sarà atteso il Novara, in piena crisi di prestazioni e risultati (cinque partite senza vittorie: 4 sconfitte e un pareggio).

Il 5, a chiudere questo tour de force, l'impegno esterno sul campo del Trapani, già terra di conquista in agosto nei turni eliminatori di TIM Cup.

Sei battaglie per vincere la guerra. Cagliari, ora non puoi più sbagliare. 

Condividi su:

Seguici su Facebook