Partecipa a Blog Cagliari Calcio 1920

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Tanti infortuni ma l'Hellas continua a sorprendere: ecco il Verona di Juric

Conosciamo meglio i prossimi avversari del Cagliari

Condividi su:

Il miglior modo per dimenticare una sconfitta è vincere, ed ecco che il Cagliari torna subito in campo per affrontare i sedicesimi di finale di Coppa Italia e regalarsi gli Ottavi contro l'Atalanta. Dall'altra parte il Verona di Juric, una delle squadre più interessanti del nostro calcio, affermatasi come una solida realtà dopo la sorpresa dell'anno scorso. Il calcio del tecnico ex Crotone è fatto di corsa, con un asfissiante pressing collettivo che soffoca la manovra avversaria, con l'obiettivo di recuperare il pallone nel minor tempo possibile.

Anche quest'anno i gialloblù hanno iniziato bene il campionato, al momento occupano la nona piazza, peraltro senza dare l'impressione di aver espresso appieno il loro potenziale. Colpa di una quantità davvero infinita di infortuni, positività al Covid19 e altri problemi che non hanno consentito a Juric di disporre dell'organico nella sua integrità, costringendolo spesso agli straordinari nella scelta della formazione. Il mister croato è ricorso spesso all'impiego degli stessi uomini, motivo per cui in Coppa potrebbe affidarsi alle seconde linee per evitare di spremere i suoi titolari.

Del resto la manifestazione non sembra un obiettivo primario dell'Hellas, prova ne sia il precedente turno, quando gli scaligeri son andati a un passo dall'eliminazione per mano del Venezia, poi sconfitto ai rigori dopo una affannata rimonta. Anche contro il Cagliari Juric farà ricorso agli uomini meno utilizzati, ma l'infermeria piena lo obbligherà anche a mandare in campo qualche titolare.

Probabile formazione (3-4-2-1): Silvestri; Cetin, Magnani, Dawidowicz; Cancellieri, Tameze, llic, Udogie; Salcedo, Zaccagni; Di Carmine. All.Juric

Condividi su:

Seguici su Facebook