Partecipa a Blog Cagliari Calcio 1920

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Dopo la finale di Coppa, caccia al quarto posto: ecco l'Atalanta di Gasperini

Conosciamo meglio i prossimi avversari del Cagliari

Condividi su:

Sarà una squadra fresca fresca di finale di Coppa Italia conquistata, l'Atalanta di Gasperini, che domani affronterà il Cagliari per cercare di recuperare terreno anche in campionato. Terreno perso anche a causa del clamoroso pareggio col Torino dello scorso weekend, con un rocambolesco 3-3 dopo che i nerazzurri si erano portati in vantaggio di tre lunghezze dopo un quarto d'ora dal fischio d'inizio. Certo la semifinale (vinta) di mercoledì contro il Napoli, in Coppa Italia, potrebbe aver sottratto qualche energia all'Atalanta, ma Gasperini ha a disposizione un organico profondissimo e non avrà grossi problemi a gestire le forze. Qualche assenza sarà forzata, su tutte quelle dello squalificato Toloi, e quelle del laterale di destra Hateboer, alle prese con un fastidioso infortunio.

Notizia peggiorata dalla contemporanea visita all'infermeria per il naturale ricambio, quel Maehle arrivato nella finestra invernale del calciomercato. Ecco che il tecnico dovrà dunque adattare un centrale, adattando Sutalo nell'insolita veste dell'uomo di fascia, o dirottando sulla destra il mancino Ruggeri. 

Ci sarà qualche modifica anche per quanto riguarda il reparto avanzato, con Matteo Pessina - straordinario protagonista in Coppa con una doppietta - che potrebbe rifiatare. Al suo posto pronto uno tra Miranchuk e Malinovskyi, col primo favorito per agire con Ilicic alle spalle di Zapata. 

In realtà, per quanto riguarda il ruolo del centravanti, si riproporrà il consueto ballottaggio con Muriel, ma il percorso sembra tracciato: quest'ultimo si sta dimostrando letale da subentrato, con un gol ogni 50 minuti circa. Un rendimento spaventoso che ha già portato a 12 centri in campionato, tre in più di Duvan, nonostante Muriel abbia giocato la metà dei minuti. Ecco che contro il Cagliari potrebbe riproporsi la consueta staffetta. 

Probabile formazione (3-4-2-1): Gollini; Palomino, Djimsiti, Romero; Sutalo, Freuler, De Roon, Gosens; Ilicic, Miranchuk; Zapata. All.Gasperini

Condividi su:

Seguici su Facebook