Partecipa a Blog Cagliari Calcio 1920

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Serve un altro miracolo: ecco il Crotone di Stroppa

Conosciamo meglio i prossimi avversari del Cagliari

Condividi su:

C'è chi sta peggio. Il Crotone di Stroppa sembra essere la Cenerentola di questo campionato e, nonostante un calciomercato invernale ambizioso, sta vivendo un periodaccio che ne ha aggravato la situazione. I calabresi si trovano all'ultimo posto con appena dodici punti, tre in meno di un Cagliari considerato con un piede in B, e reduce da cinque sconfitte consecutive. I numeri del Crotone - in effetti - sono impietosi, con gli uomini di Stroppa che hanno il secondo peggior attacco (solo il Parma ha fatto peggio) ma soprattutto la peggior difesa, con un distacco abissale di dieci gol da chi segue in questa sgradita classifica. Sono addirittura 55 le reti incassate da Cordaz e compagni, ben 2,39 a partita che difficilmente si conciliano con la salvezza.
La dirigenza continua a credere nel miracolo, tanto da regalare a Stroppa un asso per il suo attacco, quell'Adam Ounas oggetto misterioso a Cagliari che arriverà al match di domani con assoluta voglia di rivalsa. L'arrivo dell'algerino ha suggerito una svolta tattica nell'undici del Crotone, con l'arretramento a mezzala del giocatore più rappresentativo dell'organico, Junior Messias. Il trentenne Italo-brasiliano, già autore di sei gol in questa prima metà di stagione da seconda punta, può fregiarsi della leadership nei dribbling tentati in tutta la Serie A.
Anche Samuel Di Carmine, centravanti titolare, è un volto nuovo, arrivato nel corso del mercato riparazione dal Verona e bestia nera dei rossoblù.

Probabile formazione (3-5-2): Cordaz; Magallan, Marrone, Golemic; Pereira, Messias, Cigarini, Molina, Reca; Ounas, Di Carmine. All.Stroppa

Condividi su:

Seguici su Facebook