Partecipa a Blog Cagliari Calcio 1920

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Matteo vola, Baldanzeddu è tornato, a Sassari si guarda alto (VIDEO)

Viaggio tra serie cadetta e Lega Pro sulle tracce dei calciatori sardi

Condividi su:

Serie B

In zona play-off lo Spezia di Ivano Baldanzeddu fa 2-2 in casa con il Ternana; il terzino, appena ripreso dal lungo infortunio che lo teneva lontano dai campi dal 29 Dicembre scorso, viene subito schierato titolare e gioca quasi tutta la gara, dimostrando di essersi pienamente ripreso, pur non regalando grandi emozioni.
Trapani beffato nel finale a Cesena. Sopra di 2 gol grazie a –indovinate un po’- Matteo Mancosu che sale a quota 19 reti in campionato, i siciliani si fanno raggiungere nel finale di gara dalla squadra di Bisoli. Continua comunque lo score positivo, e con questo sono 14 i risultati utili consecutivi. Ancora una volta Andrea Feola non partecipa al match.
Panchina anche per Salvatore Burrai che assiste alla vittoria per 2-0 del suo Modena sul Crotone.
Prima gara da titolare con la maglia del Lanciano per Daniele Ragatzu. L’attaccante, in prestito dall’Hellas Verona dall’ultima finestra di mercato, gioca quasi tutta la gara che vede la sua squadra battere 1-0 il fanalino di coda Juve Stabia.

Prima Divisione

Nel Girone A spicca il 3-0 secco del Venezia contro il Pro Patria. Nell’undici di partenza dei padroni di casa troviamo il centrocampista centrale Daniele Giorico, mentre prende posto in panchina come secondo portiere Mauro Vigorito. I veneti si portano in quinta posizione, a pari punti con il Como di Enrico Verachi, che gioca tutta la gara e rimedia un’ammonizione nella vittoria casalinga per 1-0 con il Feralpi Salò.
Pareggi casalinghi per la Carrarese di Francesco Dettori (0-0 con il Lumezzane) e per la Cremonese di Davide Moi (Non convocato) e Antonio Caracciolo, partito dalla panchina nel 1-1 con il Sudtirol.
Nel posticipo della 23^ di campionato la Reggiana di Paolo Dametto non riesce ad allontanarsi dalla zona retrocessione e viene battuta in casa dal Savona, dove fra i titolari troviamo Simone Aresti, Angelo Demartis e Francesco Virdis, e in panchina Claudio Pani e Ignazio Carta. Espulso nel finale l’ex rossoblù Andrea Parola, che attualmente milita nella Reggiana.
Nel Girone B la capolista Frosinone di Davide Carrus, che subentra al 68’, batte 3-0 il Grosseto del difensore Francesco Bombagi. Vittoria anche per il Prato di Andrea Pisanu, in panchina nel 1-0 contro il Viareggio.
Match al cardiopalma allo stadio “Arechi” di Salerno fra la Salernitana e il Benevento di Marco Mancosu, entrato a gara in corso. Gli ospiti, in vantaggio dal primo tempo, rimangono prima in 10 al minuto 82, dopodiché, a 2 minuti dalla fine, il portiere Baiocco commette un fallo in area concedendo il rigore e rimediando anche lui il rosso, con i 3 cambi a disposizione del mister già effettuati. Pareggio dei padroni di casa che non si accontentano: al 94’ arriva anche il gol dell’apoteosi salernitana, che lascia il Benevento con un pugno di mosche. Curiosità: l’assist per il secondo gol è di un non amatissimo ex rossoblù, il napoletano Pasquale Foggia.

Seconda Divisione

Girone A che vede la Torres vittoriosa per 1-0 con il Castiglione. La compagine sassarese, leader di classifica nel girone di ritorno, si avvicina sempre di più alla zona play off che ora dista solo 3 punti.
Sconfitta per 3-0 in casa del Renate la Bellaria Igea che non convoca nessuno fra Giampaolo Sirigu, Andrea Ulizio, Nicolas Izzillo e Michele Pisanu. Tribuna anche per Mario Chessa che vede la sua Pergolettese pareggiare 2-2 (in gol anche l’ex Cagliari Capucho Jeda) in casa dell’ultima in classifica Bra e abbandonare così le speranze di salvezza diretta. Luigi Scotto gode dalla panchina per la vittoria esterna dell’Alessandria a Forlì.
Nel Girone B il Teramo primo in classifica perde 2-0 in casa del Melfi di Paride Pinna, che raggiunge la zona play off.
Sono 3 punti d’oro quelli dell’Aprilia, che si stacca dalla zona retrocessione battendo l’altra capolista Casertana, la quale non approfitta della disfatta del Teramo. Non convocato per i padroni di casa Alberto Melis, mentre per gli ospiti Riccardo Idda gioca dal 1’ rimediando un’ammonizione.
Giornata infelice per il giovane portiere Riccardo Anedda: prende 4 gol nella gara esterna con il Martina Franca. Non festeggia troppo nemmeno Roberto Cappai, tenuto in panchina nel rocambolesco anticipo di sabato tra Castel Rigone e Arzanese, terminato 4-3 per gli ospiti, che si staccano dall’ultimo posto in classifica.

Buona visione

Condividi su:

Seguici su Facebook