Partecipa a Blog Cagliari Calcio 1920

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Caramagna, che bacchettata! Povero Lopez... e non solo!

L'Agente FIFA parla del Cagliari

Condividi su:

La vicenda stadio, la vendita della società, i nuovi arrivi, il futuro di Lopez, il valore di Astori e Ibarbo. Sono tutti temi attuali che stanno a cuore ai tifosi, e il portale Ilsussidiario ne ha parlato con l’agente Fifa Giuseppe Caramagna,che non si è mostrato tenero. Ecco l'intervista:

Cellino alla fine lascerà il Cagliari?

«Potrebbe anche essere, non è un’ipotesi da scartare. Si parla dell’interessamento di una cordata statunitense, che potrebbe essere collegata al fatto che Cellino va spesso a Miami anche se mi sorprende abbastanza, perché non capisco quale interesse possano avere gli americani per il Cagliari».

Come giudica l’acquisto del Leeds da parte di Cellino?

«Cellino in effetti ha sempre avuto il pallino di acquistare un club inglese. Ci aveva già provato con il West Ham e adesso ci è riuscito con il Leeds».

Resta la questione stadio…

«Quella dello stadio è una vicenda triste, è molto brutto vedere il Cagliari giocare in uno stadio come il Sant’Elia ma con pochi spettatori come adesso. Con un’altra cordata la questione si risolverà. Con la vicenda dell’impianto di Quartu Sant’Elena si è voluto far pagare qualcosa a Cellino. Una vicenda scandalosa!».

Astori partirà a giugno?

«È l’ultima occasione per dimostrare il suo valore se vuole fare il salto di qualità».

Quale sarà il futuro di Lopez?

«A me non ha mai convinto. Mi sembra un giocatore diventato allenatore così, per caso. Se la società cambierà proprietario non credo rimarrà. Si cercherà qualcuno per allestire una squadra più forte».

Quale sarà il futuro di Ibarbo?

«Si dice che la Juventus lo voglia. Non so quanto possa essere un giocatore da grande squadra, però».

Comi arriverà al Cagliari?

«Potrebbe essere un acquisto “alla Cellino”, che compra sempre giocatori discreti sperando che diventino forti»

Condividi su:

Seguici su Facebook